Prodotti per cani, gatti, animali domestici e per il giardinaggio

Resi

Puoi rendere l'articolo entro 14 giorni di calendario dalla data di ricezione dello stesso.
L'articolo reso deve trovarsi nella confezione e nelle condizioni originali e non deve essere stato utilizzato, pena il rifiuto del reso. In ogni caso ti invitiamo a contattarci preventivamente prima di inviarci la merce.
Puoi inviare l'articolo nella confezione originale, opportunamente imballato, al seguente indirizzo: Zoo Garden srl, viale Italia 10, 47921 Rimini (RN)

Il rimborso avverrà una volta che noi avremo ricevuto, controllato e accettato la merce.
La modalità del rimborso dipende dal metodo di pagamento:
– se hai pagato con Paypal ti riaddebiteremo l'importo sul tuo conto Paypal
– se hai pagato con Carta di Credito, prepagata con bonifico bancario effettueremo un bonifico sul tuo conto, ti contatteremo noi per gli estremi
Per ulteriori informazioni ti invitiamo a visitare la sezione del nostro sito relativa ai pagamenti.

Per i resi le spese di spedizione sono a carico del Cliente.
Nel raro caso in cui l'articolo dovesse risultare difettoso puoi inviarlo a spese nostre.
In ogni caso ti invitiamo a contattarci prima di procedere. 
Per tutti i dettagli riguardanti i resi e il diritto di recesso consulta i testi che trovi di seguito, per delucidazioni non esitare a contattarci.


MODALITA' DI RESO

Condizioni di reso

Nei casi in cui l'applicazione delle garanzie preveda la restituzione del prodotto, il bene dovrà essere restituito dal Cliente nella confezione originale, completa in tutte le sue parti (compresi imballo ed eventuale documentazione e dotazione accessoria: manuali, cavi ecc.).
Qualora l'articolo acquistato giungesse privo di quanto sopra indicato, non potrà essere preso in carico e riparato dalla casa produttrice, pertanto Zoo Garden srl sarà costretta a restituire il bene al Cliente (in quanto non riparabile) e a trattenere la somma versata.
Per limitare danneggiamenti alla confezione originale si consiglia, per quanto possibile, di inserirla in una seconda scatola; va evitata in tutti i casi l'apposizione di etichette o nastri adesivi direttamente sulla confezione originale del prodotto.
La restituzione del prodotto è a carico del Cliente e nel caso di rispedizione da Zoo Garden srl al Cliente finale verrà addebitata sempre al Cliente tranne in casi particolari da valutarsi di volta in volta.
N.B. Le foto presenti sul sito sono del tutto dimostrative, per qualsiasi chiarimento in merito a taglie, colori, misure, ecc. è necessario contattare il Servizio Clienti, in caso diverso Zoo Garden srl non si ritiene responsabile di possibili errori generati dalle immagini (scala di rappresentazione, colore, materiale, ecc.) presenti sul sito.

 

Legge applicabile

Il contratto di vendita tra il Cliente e Zoo Garden srl si intende concluso in Italia e regolato dalla Legge Italiana. Per la soluzione di controversie civili e penali derivanti dalla conclusione del presente contratto di vendita a distanza, se il Cliente è un consumatore, la competenza territoriale è quella del foro di riferimento del suo comune di residenza; in tutti gli altri casi, la competenza territoriale è esclusivamente quella del Foro di Rimini.

 

Ritardi

Nessun danno può essere richiesto a Zoo Garden srl per eventuali ritardi nell'effettuazione di riparazioni o sostituzioni poste in essere da centri di assistenza scelti dal Cliente stesso.

 

Garanzia

Tutti i prodotti venduti da Zoo Garden srl sono coperti dalla garanzia convenzionale del produttore e dalla garanzia di 24 mesi per difetti di conformità, ai sensi del DL 24/02. Per fruire dell'assistenza in garanzia, il Cliente dovrà conservare la fattura (o il DDT) che riceverà via e-mail in formato PDF e allegata alla spedizione in formato cartaceo.
Il Cliente con l'accettazione del contratto d'acquisto acconsente di prendere atto delle modalità di Assistenza in vigore al momento del ricorso all'Assistenza in Garanzia, che accetta.
La garanzia convenzionale del produttore viene fornita secondo le modalità illustrate nella documentazione presente all'interno della confezione del prodotto.
Se, a seguito di intervento da parte di un Centro Assistenza Autorizzato, il difetto dovesse risultare non coperto dalla garanzia convenzionale del produttore, al Cliente saranno addebitati gli eventuali costi di verifica e ripristino richiesti dall'Assistenza autorizzata, nonché i costi di trasporto, se sostenuti da Zoo Garden srl.

 

DIRITTO DI RECESSO

Modalità di recesso

Il diritto di recesso è regolato ai sensi di legge se il Cliente-consumatore (ossia una persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale, ovvero non effettua l'acquisto indicando nel modulo d'ordine un riferimento di Partita Iva) ha diritto di recedere dal contratto di acquisto per qualsiasi motivo. 
Il diritto di recesso per l'invio di articolo con colore diverso (per trasportini, collari, cucce, guinzagli ecc.) da quello presente nelle foto del sito di proprietà di Zoo Garden srl non può essere richiesto. Nel caso in cui occorra esplicitare la variante dell'articolo è necessario contattare Zoo Garden srl mediante mail all'indirizzo info@zoogarden.eu menzionando il numero ordine, l'articolo richiesto ed il colore che si desidera ricevere, altresì Zoo Garden srl invierà la tipologia disponibile al momento a discrezione dell'operatore designato alla preparazione della spedizione. 
In caso di recesso il Cliente dovrà farsi carico delle spese di riconsegna da parte sua fino alla sede di Zoo Garden srl.
Per esercitare tale diritto il Cliente dovrà inviare a Zoo Garden srl comunicazione entro 14 giorni di calendario a partire dalla data di consegna della merce.
Tale comunicazione dovrà essere inviata mediante raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata a:
 
Zoo Garden srl di Emanuelli Marcello & C.
viale Italia 10
47921 Rimini (RN)
 
N.B. Non possono esercitare il diritto di recesso i clienti che acquistano con Partita IVA

 

Condizioni per il diritto di recesso

Il diritto di recesso è comunque sottoposto alle seguenti condizioni (Articolo 67 del Codice del Consumo):
Qualora sia avvenuta la consegna del bene il consumatore è tenuto a restituirlo o a metterlo a disposizione del professionista o della persona da questi designata, secondo le modalità ed i tempi previsti dal contratto. Il termine per la restituzione del bene non può comunque essere inferiore a dieci giorni lavorativi decorrenti dalla data del ricevimento del bene. Ai fini della scadenza del termine la merce si intende restituita nel momento in cui viene consegnata all'ufficio postale accettante o allo spedizioniere.
Per i contratti riguardanti la vendita di beni, qualora vi sia stata la consegna della merce, la sostanziale integrità del bene da restituire è condizione essenziale per l'esercizio del diritto di recesso. È comunque sufficiente che il bene sia restituito in normale stato di conservazione, in quanto sia stato custodito ed eventualmente adoperato con l'uso della normale diligenza.
Le sole spese dovute dal consumatore per l'esercizio del diritto di recesso a norma del presente articolo sono le spese dirette di restituzione del bene al mittente, ove espressamente previsto dal contratto.
Se il diritto di recesso è esercitato dal consumatore conformemente alle disposizioni della presente sezione, il professionista è tenuto al rimborso delle somme versate dal consumatore, ivi comprese le somme versate a titolo di caparra. Il rimborso deve avvenire gratuitamente, nel minor tempo possibile e in ogni caso entro trenta giorni dalla data in cui il professionista è venuto a conoscenza dell'esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore. Le somme si intendono rimborsate nei termini qualora vengano effettivamente restituite, spedite o riaccreditate con valuta non posteriore alla scadenza del termine precedentemente indicato.
Nell'ipotesi in cui il pagamento sia stato effettuato per mezzo di effetti cambiari, qualora questi non siano stati ancora presentati all'incasso, deve procedersi alla loro restituzione. È nulla qualsiasi clausola che preveda limitazioni al rimborso nei confronti del consumatore delle somme versate in conseguenza dell'esercizio del diritto di recesso.
Qualora il prezzo di un bene o di un servizio, oggetto di un contratto di cui al presente titolo, sia interamente o parzialmente coperto da un credito concesso al consumatore, dal professionista ovvero da terzi in base ad un accordo tra questi e il professionista, il contratto di credito si intende risolto di diritto, senza alcuna penalità, nel caso in cui il consumatore eserciti il diritto di recesso conformemente alle disposizioni di cui al presente articolo. È fatto obbligo al professionista di comunicare al terzo concedente il credito l'avvenuto esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore. Le somme eventualmente versate dal terzo che ha concesso il credito a pagamento del bene o del servizio fino al momento in cui ha conoscenza dell'avvenuto esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore sono rimborsate al terzo dal professionista, senza alcuna penalità, fatta salva la corresponsione degli interessi legali maturati.

 

Quando decade il diritto di recesso
(Articolo 55 del Codice del Consumo)
 
Il diritto di recesso previsto agli articoli 64 e seguenti, nonché gli articoli 52 e 53 ed il comma 1 dell'articolo 54 non si applicano:
 
ai contratti di fornitura di generi alimentari, di bevande o di altri beni per uso domestico di consumo corrente forniti al domicilio del consumatore, al suo luogo di residenza o al suo luogo di lavoro, da distributori che effettuano giri frequenti e regolari;
ai contratti di fornitura di servizi relativi all'alloggio, ai trasporti, alla ristorazione, al tempo libero, quando all'atto della conclusione del contratto il professionista si impegna a fornire tali prestazioni ad una data determinata o in un periodo prestabilito. 
Salvo diverso accordo tra le parti, il consumatore non può esercitare il diritto di recesso previsto agli articoli 64 e seguenti nei casi:
 
 - di fornitura di servizi la cui esecuzione sia iniziata, con l'accordo del consumatore, prima della scadenza del termine previsto dall'articolo 64, comma 1;
 - di fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni dei tassi del mercato finanziario che il professionista non è in grado di controllare;
 - di fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati o che, per loro natura, non possono essere rispediti o rischiano di deteriorarsi o alterarsi rapidamente;
 - di fornitura di prodotti audiovisivi o di software informatici sigillati, aperti dal consumatore;
 - di fornitura di giornali, periodici e riviste;
 - di servizi di scommesse e lotterie.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il testo di legge disponibile sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico.